CODICE DEONTOLOGICO

“PASTORE SVIZZERO BIANCO CLUB ITALIA”
accetta e fa propri i principi ispiratori di molteplici sodalizi
interessati alla tutela della razza del PASTORE SVIZZERO BIANCO nel mondo.

Pertanto, come soci di “PASTORE SVIZZERO BIANCO CLUB ITALIA” ci si impegna a rispettare scrupolosamente il seguente codice deontologico:

1 – ad ogni cane saranno garantiti sistemazione, cibo, acqua ed esercizio adeguati, e le appropriate cure veterinarie.
Si avrà cura di non detenere più cani di quanti si possano gestire in modo da garantire loro una vita sana e felice ed una serena vecchiaia.

2 – a nessun cane sarà permesso di vagabondare o di causare disturbo ad altri cani o persone durante qualsiasi manifestazione.

3 – nell’allevamento sarà perseguito il miglior standard possibile di salute, carattere e morfologia.

4 – non saranno mai presentate le caratteristiche del Pastore Svizzero Bianco in modo menzognero, né sarà fatta pubblicità scorretta, né alcuno sarà ingannato sulle qualità di un cane o di un cucciolo.

5 – ogni socio dovrà dimostrare condotta irreprensibile e spirito sportivo in qualsiasi manifestazione cinofila organizzata da “PASTORE SVIZZERO BIANCO CLUB ITALIA” o da altri club.

6 – si opererà sempre con la massima lealtà e correttezza, evitando qualsiasi forma di millanteria o persuasione che possa gettare discredito sul lavoro o sull’immagine altrui, avendo cura di mai portare a conoscenza di terzi informazioni non documentabili.

7 – si ripudierà la violenza e la coercizione come mezzo di addestramento o di correzione.

8 – si manifesterà in ogni modo l’impegno a far conoscere, migliorare e promuovere il lavoro con i Pastori Svizzeri Bianchi.

9 – non sarà mai utilizzato a fini personali, commerciali e non, il logo di “PASTORE SVIZZERO BIANCO CLUB ITALIA” e neppure la semplice appartenenza ad esso.